Tricopigmentazione

La Tricopigmentazione è una tecnica che consente di mascherare la calvizie (perdita di capelli) in maniera più adatta a seconda della situazione da trattare. Eseguendo questo tipo di trattamento, l’effetto rasato si ottiene attraverso un deposito microscopico, puntiforme e controllato di un pigmento specifico di colore “cenere”, puntando al risultato più naturale.

La tricopigmentazione è reversibile, anallergica e bio-comopatibile grazie all’impiego di pigmenti specifici in grado d’essere fagocitati dall’organismo.

Di fondamentale importanza per un risultato naturale e gradevole è la professionalità dell’operatore, del percorso formativo intrapreso e degli strumenti utilizzati.

La durata del trattamento e il numero di sedute da eseguire dipendono dalle caratteristiche del singolo individuo e delle zone da trattare.
Essendo la tricopigmentazione un trattamento riassorbibile, insieme all’utente, verranno ipotizzate un numero di sedute di mantenimento annue (solitamente una o due) per garantire il risultato sempre migliore.

TRICOPIGMENTAZIONE EFFETTO RASATO

Scelta o necessità, la tricopigmentazione effetto rasato permette di ricostruire completamente un aspetto “shaved”.

  • Ricostruzione scalpo.
  • Aumento densità.
  • Ripristina la proporzioni.
  • Shaved Effect su capello lungo.

TRICOPIGMENTAZIONE EFFETTO DENSITA’

L’effetto densità permette di creare una copertura anche nel caso del capello mantenuto a lunghezze importanti.

  • Riduce le trasparenze.
  • Riduce la discromia.
  • Aumenta l’effetto folto.
  • Può liberare dai camouflage.

TRICOPIGMENTAZIONE CICATRICI

Camouflage di cicatrici dovute ad interventi chirurgici di trapianto di capelli (FUE e STRIP) o a lesioni accidentali.

  • Post intervento chirurgico.
  • Post trauma accidentale.
  • Limita l’effetto rosaceo.
  • Possibile previa valutazione.